Le rocambolesche avventure di una lettrice compulsiva di Mariachiara Cabrini

Le rocambolesche avventure di una lettrice compulsiva è una raccolta di articoli sulla lettura scritti da Mariachiara Cabrini, autrice anche del più recente romanzo Lie4me – Professione bugiarda, e inizialmente pubblicati sul suo blog.

È così che ci ritroviamo a leggere di librerie stracolme, mensole pericolosamente sovraccariche, bagagli a mano troppo pesanti e a scoprire i vantaggi degli ebook nonché della lettura in inglese.

Le rocambolesche avventure di una lettrice compulsiva

Devo purtroppo ammettere che, nonostante anch’io ami tantissimo i libri, sono stata più volte tentata di abbandonare questo, vista la noia in me suscitata dai primi capitoli. Più che rocambolesche avventure, quelle esposte dall’autrice a me sono parse semplici riflessioni scaturite da eventi non particolarmente eccezionali, ma l’aspetto più grave e oggettivamente riscontrabile sono senz’altro i numerosi errori nell’uso di accenti, punteggiatura e apostrofi, molti dei quali ripetuti sistematicamente.

Ecco una lista esemplificativa, ma non esaustiva (con la correzione tra parentesi):

  • perchè (perché)
  • nè (né)
  • poichè (poiché)
  • E’ (È) PER SCRIVERE LA E MAIUSCOLA ACCENTATA BASTA TENERE PREMUTO IL TASTO ALT MENTRE SI DIGITA 212 USANDO IL TASTIERINO NUMERICO. SE INVECE SI USA UNA TASTIERA TOUCH SCREEN, È SUFFICIENTE SELEZIONARE LA SCRITTURA MAIUSCOLA E TENERE PREMUTA LA LETTERA IN QUESTIONE PER VEDER APPARIRE UN RIQUADRO DA CUI SELEZIONARE L’OPZIONE VOLUTA.
  • un a libreria (una libreria)
  • un bambina (una bambina)
  • intonso…..e (intonso… e) I PUNTINI DI SOSPENSIONE DEVONO ESSERE SEMPRE TRE E SEGUITI DA UNO SPAZIO!
  • un orecchia (un’orecchia)
  • ordine!E (ordine! E) ATTENZIONE AGLI SPAZI! CONSIGLIO DI ATTIVARE SEMPRE IL TASTO PER VISUALIZZARE LA FORMATTAZIONE DURANTE L’UTILIZZO DI PROGRAMMI DI VIDEOSCRITTURA.
  • nei meandri del luogo più pericolo (nei meandri del luogo più pericoloso) RILEGGERE ATTENTAMENTE I TESTI PRIMA DI PUBBLICARLI, PER SCOVARE ANCHE GLI ERRORI CHE UN CORRETTORE ORTOGRAFICO NON È IN GRADO DI RILEVARE.
  • cadono , lui (cadono, lui) I SEGNI DI PUNTEGGIATURA DEVONO ESSERE ATTACCATI ALLA PAROLA CHE LI PRECEDE E SEGUITI DA UNO SPAZIO.
  • dentro di sè (dentro di sé)
  • dopo due ora (dopo due ore)
  • un altra scatola (un’altra scatola)
  • un altra libreria (un’altra libreria)
  • é felice (è felice)
  • un edizione (un’edizione)
  • beve te caldo (beve tè caldo)
  • può tirarvi sù (può tirarvi su)
  • un avventura (un’avventura) ENNESIMO ESEMPIO DI SOSTANTIVO FEMMINILE PRECEDUTO DA ARTICOLO INDETERMINATIVO CHE DEVE ESSERE ASSOLUTAMENTE APOSTROFATO!
  • E’ stato un’insieme (È stato un insieme) SE IL SOSTANTIVO È MASCHILE, L’ARTICOLO INDETERMINATIVO NON VA APOSTROFATO!
  • nessuno risposta (nessuna risposta) ATTENZIONE ALLA CONCORDANZA TRA AGGETTIVO E SOSTANTIVO!
  • l’acceso alle informazioni (l’accesso alle informazioni)
  • tradotte in Italiano (tradotte in italiano)
  • di chi a letto il libro (di chi ha letto il libro) LA TERZA PERSONA SINGOLARE DEL PRESENTE DEL VERBO AVERE SI SCRIVE CON LA LETTERA ACCA.
  • trentadueesimo (trentaduesimo)
  • si può ingrandire o rimpicciolire i caratteri (si possono ingrandire o rimpicciolire i caratteri) ATTENZIONE ALLA CONCORDANZA SOGGETTO-VERBO!
  • pò (po’)
  • un avventura (un’avventura)
  • garzanti (Garzanti)
  • america (America)
  • un impresa (un’impresa)
  • non può fare ameno (non può fare a meno)
  • disposto a separasi (disposto a separarsi)
  • azzimmati (azzimati)
  • cosicchè (cosicché)
  • ahimè (ahimé)
  • non ci mete piede (non ci mette piede)
  • fare manbassa (fare man bassa)
  • film Americani (film americani)
  • le librerie inglese sono come quelle italiani (le librerie inglesi sono come quelli italiane)
  • attraversa la pizza (attraversa la piazza)
  • sorge un uovo problema (sorge un nuovo problema)
  • un tanti nello di più (un tantinello di più)

A chi consiglio questo libro? A quei lettori non in grado di accorgersi della presenza di tali errori in un testo e che così si risparmieranno l’indicibile nervosismo derivante dall’assistere impotenti a un tale scempio della lingua italiana. È un vero peccato, perché la copertina e la presentazione del libro erano interessanti. Cari scrittori autopubblicati, affidatevi a un buon editor, se ve lo potete permettere economicamente! E approfittate delle critiche costruttive per migliorare, perché in fondo è questo il compito di ogni docente.

Le rocambolesche avventure di una lettrice compulsiva è stato autopubblicato per la prima volta nel 2011. Se volete leggere qualcosa di Mariachiara Cabrini, vi suggerisco di passare direttamente al suo ultimo romanzo Lie4me – Professione bugiarda, edito da HarperCollins Italia e qualitativamente di gran lunga più pregevole.

P.S. Ho ricevuto una copia gratuita in cambio di una recensione onesta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in italiano, libri e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le rocambolesche avventure di una lettrice compulsiva di Mariachiara Cabrini

  1. Pingback: 2016: le mie recensioni/my reviews/meine Rezensionen | Consuelo Murgia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...